Cubotto magico della disinformazione…

Da quando ti ho spento vivo da Dio. Nessuna notizia negativa solo quelle di un eventuale passaparola e li posso tranquillamente scegliere se ascoltare o semplicemente metter un tappo sulla bocca e censurare.

Ormai era diventato un rapporto inutile usato solo per staccare la testa dai pensieri della routine quotidiana. Dopo una giornata di lavoro clic e partiva il rapporto con il cubotto magico: 5 minuti di sigla,15 di spot,poco poco di “qualsiasi cosa” 15 minuti di spot è questo andava avanti dalle 13 alle 16,di 365 giorni all’anno,per 40 anni.

14.600 giorni per 180 minuti al giorno Ho passato ben 2.628.000 minuti in assenza di attività cerebrale attiva,cosa?

2.628.000!

Sti cazzi 🤪

Ma chi me li restituisce? E per fortuna erano solo 3 ore. Poiché non mi piace dipendere da nulla ho deciso di viver senza,ignorante e mollando definitivamente la mia relazione con il cubotto magico.

Non voglio più staccare la mente,voglio aprire la mente e se il cubotto magico non mi offre più nulla tengo per il momento la scrittura.

Nel 2020, il cubotto magico, ha poi deciso di mantrarizzare anche lei ,un solo argomento!! Bombardando uno spot all’ infinità che benedico lo “stracciamento di Maroni “.

Sono così ignorante della realtà trasmessa dal cubotto,che una giornata di SOLE ,mi sembra quel fatidico giorno della rinascita. A rievocare i ricordi della mantrarizzazione del cubotto e solo la visione dell’infermiere in giacca e cravatta con valigetta pronto per entrare nello studio legale. 🤪

Si vedono infermieri sistemare la frutta altri al distributore di benzina, insomma si sono moltiplicati…

Avevo deciso :”essere ignorante per scelta

Così ho iniziato di investire le 3 ore: leggere,scrivere,suonare,giocare,immaginar per il lavoro,cucinare e stare all’aria aperta etc.

Sono cosi ignorante che non sapevo di avere l’A4 con il QR.🤪

Son felice,almeno nelle 3 ore produco endorfine e spolvero il cubotto.

Una capretta oltre la rete.

Se si accoglie la propria ignoranza

Ci si apre alla conoscenza,

Sapere di non sapere.

Scoprire e conoscere.

Nancy

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...