Siamo qui…

Alle note di Vasco che parla di delusione e dice che siamo qui a confondere quello che siamo dentro quello che abbiamo. Oggi DEVO solo scegliere il luogo dell’iniezione.

https://open.spotify.com/track/1DQ8ecNiXHD2c7cl1cR3p8?si=xV64WwvMT5C8OksDOXS-5g&utm_source=copy-link

Già…DEVO…per me è una sconfitta prima ancora della riuscita della terapia un one to one che parte con un devo rassegnato E fallita già prima di iniziare.

Per il momento subisco e mi concentro per non fare attecchire la delusione,per ciò che mi è concesso,almeno consciamente.

E pensare che neppure un criminale delle peggior specie ha a disposizione 2 psichiatri,1 psicologa e 2 infermieri per l’iniezione, ME SI.

Ho anche una schiera di persone ora pronte a testimoniare che non sono ciò che loro eticchettano ma a 42 anni nella solitudine dobbiamo scendere a tanto? Devo essere proprio un criminale da dover avere anche testimoni 🤦‍♀️

Certo non vado incontro alla morte! Ma la Delusione agisce silente dentro il corpo…

Già oggi SUBISCO! Cerco il coraggio empatizzando con gli allettati che guardano il mondo da un letto attraverso la porta dell’anima. Immagino Quei occhi che dicono tutto e nonostante stanchezza e implorazione stanno là a ricevere o a subire!!

Devo,subisco,disgusto mi volete proprio depressa!

Non sono vittima di NESSUNO!

Non sono vittima di NESSUNO io la mia filosofia di VITA non l’abbandono.

Nessuno può farti sentire infelice se non glielo consenti.

Franklin D. Roosveelt.

Gli occhi di un anima che implora la fine se VOI non capite dopo 12 anni di errori mi lascia perplessa.

Ei gei torrada,oi deu crasi a dui!

Sei tu che vivi l’etichetta…

Pavimento.

Durante l’attesa fisso il pavimento e penso a vecchie parole espresse durante i colloqui.

“Magari signorina è lei che vive troppo l’eticchetta”

“E no ragazzi è la società in cui vivo attualemente che mette l’eticchetta. Una testa non funzionante emargina! Ribadisco un concetto:”un arto immobilizzato dopo frattura fa riabilitazione e torna alla quasi normalità,il cervello è così articolato che per lui sto concetto non vale. Lui no neppure riabilitato torna alla normalità.””

Aspettate tutti però se pago un privato il cervello resta normale se vado in struttura pubblica il cervello è etichettato 🤦‍♀️. Mah?

A parte che ancora mi chiedo chi stabilisce cosa è normale in un atteggiamento e cosa no! Capisco anche che degli atteggiamenti rientrano veramente in casi da eticchetta ma un iperemotività autocontenuta. Mah?

Che poi contenere ste emozioni occorre TIRAR FUORI. Cazzo! Create delle stanze in Sti centri dove le emozioni possono liberamente fluire.

Ho il ricordo di questa stanza del contenimento emozionale dove uno può liberamente esprimere le emozioni.

Tutta rivestita di morbido tessuto lavabile di colore bianco con uno schermo incastonato nella parete che proietta natura. Con la possibilità di far udire musica e lampade psichedeliche che tranquilizzano. Curiosa di sperimentare mi lanciai subito sul letto ad acqua ed iniziai a ridere ridere e che relax.

Peccato ero in Olanda con mia zia che si occupava dell’igiene di questi posti dove i ragazzi speciali creavano comunità a sè ma coesistenti nella società. Chi lo avrebbe mai detto che avrei realmente vissuto quella realtà in un altra parte dove si crea comunità a sè ma difficilmente coesistenti nella società. 🤦‍♀️

Tornando all’eticchetta il campo psichiatrico ha da vero un mod non semplice. Appena lo si nomina davanti a figure professionali cambiano espressione e anche attitudine. Se propense ad aiutare appena sanno non aiutano più.

14.30 è giunta l’ora e così è fatto.

Per un attimo mi son convinta di essere veramente quell’eticchetta e il cervello si immedesimava dicendo è se tutto fosse vero?

Che cavolo stai dicendo NANCY !è una Matrix errata torna in te!

Piango e me ne vado nell’unico posto dove mi sento capita.

Per fortuna durante l’atto ho potuto ascoltare musica anzicchè sterili discorsi.

https://open.spotify.com/track/3rtamIHBFZh7WRmmxtMfrv?si=yEh-sZ_hTAum1lxocbjobw&utm_source=copy-link

To be continue.

Dalla foto ad un video…

Il buongiorno si vede dal mattino.

Diversità è ricchezza.

Quante differenze tra un fiore e l’altro… eppure immagginandoli nel loro habitat si parla di diversitá. Nel loro insieme di diversitá creano “ecosistema e coesistenza” con animali e minerali in un equilibrio silenzioso e resiliente.

La diversitá è ricchezza ma Noi consideriamo soprattutto l’uguaglianza.

Nella dichiarazione universale dei DIRITTI dell’uomo si narra:

“Tutti gli uomini nascono liberi ed uguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.”

Magari andrebbe affisso un pò ovunque giusto per rispolverarlo dalla rugine della routine quotidiana. Magari ci ricordiamo lo slogan ” toglimi tutto ma non il mio Breil” ma non abbiamo minimamente idea di questo diritto.

Siamo o no tutti appartenenti al genere umano? Molti spingono per la visione omologata “ussignur” pensa te che due palle in una stanza fatta solo di Nancy 😂😂.

Anche la vecchia coscienza dell’uno si è stufata è vuole modernizzarsi con nuovi concetti nel rispetto delle LEGGI…

Quali Leggi? Le abbiamo proprio sotto il naso basta prendere d’esempio e renderci più ECO e più SOSTENIBILI!

E’ inutile per l’uomo conquistare la Luna, se poi finisce per perdere la Terra.

François Mauriac

Il magico mondo delle fiere olistiche…

Modena tanto tempo fa.

Fiera olistica: tramite un passaparola avevo conosciuto il segno autografato dalla Sonila.

Avevamo 2 cose in comune gli olii e la laurea in scienze e tecniche erboristiche…dopo sono diventate tante altre cose in comune, tanto che lei, mi sopporta e mi supporta 😊.

E una persona al quale piacciono i quesiti perchè come me è miglioramento.

Topinambhur al sole .

Ecco cosa la mia testolina immagina per lei 😊 per il tempo che mi ha Donato e mi Dona.

Slogan ” quando capisci di bastare a te stesso ogni limite diventa sormontabile”
Mission: una parte del ricavato viene devoluto.
Vision: Sonila significa anche creatività e lo scopre alle prime ora del mattino con il canto del Gallo.
Non ama definirsi ma ha sognato e realizzato un azienda ad impatto ambientale zero!
Nel cassetto la passione per la natura e il suo equilibrio!
Erborista laureata medita e osserva il silenzio scrutando come l’uomo faccia parte dell’ecosistema.
Crea un ambiente in cui conoscere Madre Terra,alimentarsi in modo consapevole e muoversi nel rispetto delle energie per arrivare a CONOSCERE SE STESSI.
Gioca con le norme di buona preparazione con il suo ricettario magico e crea prodotti per l’homecare.
Da tempo l’erboristeria itinerante ha messo radici in Albania e tiene contatti con il mondo sui social.

https://www.facebook.com/conosciecuratestesso

http://www.ayur-natura.com

All’opera!
Gocce d’oro.

Per un idrolato al TOP ci vuole:

~ le capacità di un MASTRO distillatore …

~ Una buona altitudine…

~ La qualità delle materie prime…

Gli incontri non avvengono mai per caso e si percorre un breve tratto di strada.

Nancy

Un fiore per te…

Chi immagina che un fiore può esser solo reciso o in vaso,sbaglia!

Mi sento fortunata perchè oggi ho ricevuto in file “UNA calendula viola” . Exif: nikon D7500/ sigma 10-200; t 1/640; f 6,3; iso 1000; dist. foc. 200mm; esp. manuale.

Demostene è il suo modo di vedere attraverso l’obiettivo.

Demostene l’ho incontrato tanto tempo fa e insieme ad altri abbiamo sognato un progetto per una persona speciale.

Posso solo dire che avere un bazzuca in mano con l’obiettivo che inquadra il mondo ha permesso a questa persona di uscire a vedere il bello di ció che lo circonda senza rimanere spesso chiuso tra le 4 mura.

A permesso di superare piccoli limiti architetonici,che spesso non permettono a chi a diversa motilità,di poter anche solo uscire all’aria aperta.

Ti osservo dondola e mi chiedo come fa uno a salirci solo o come fa un genitore a farti salire su da solo? Poi immagino te con l’aria sul volto a ridere e mi dico:” Certo se è un genitore stanco a spingerti che due palle,ma se è un bimbo o qualcuno di enegercino che ti fa toccare il cielo con le dita e da vero divertente! Poi dico … dovrei provarti dondola! Ma in pieno rispetto e umiltà mi siedo nella dondola affianco…Non son capace di mettermi al tuo posto.

Vedere il mondo con i tuoi occhi visto che a volte son solo quelli a muoversi.

Piango,e mi metto al posto a fianco alla dondola è mi metto nei panni di un genitore o operatore. Guardo il tuo volto sorridere e fare un verso di felicità perchè a volte quello è.

Immagino la complicità di un sorriso e sentirsi per una volta uguali nel volo della dondola e il vento sul viso quello da adrenalina e perché no oltre la complicità di sguardi anche una nano presa.

E quando tutto finisce via alla dura vita reale ma quell’attimo è servito …. servito per poter ricaricare le pile.

Dammi un punto d’appoggio che soleverò il mondo.

Iniziamo la giornata….

Film del mio idolo krishna das. Che per poco tempo sarà disponibile. Wow wow wow.

Conneting people with Universal words!

A seguire il mio idolo jodoroski con lettura dei tarocchi e il mio amato numero 5.

A seguire un pò di meditazione mentre mi preparo per l’appuntamento del giorno.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10226433090441840&id=1481208656

Ed eccomi pronta!

Me stessa.

Dedico questo giorno a tutte le DONNE che soffrono e hanno sofferto. E quando la situazione non è semplice:

~piangere non è una condanna ma una liberazione.

~ essere aggressive non è pazzia ma cercare soluzioni.

~ Essere arrabaite non verso se stesse ma trasformarlo in incazzo costruttivo.

~essere comprese una benedizione.

~ amare se stesse prima di tutto per poter donare incondizionatamente un volere.

~ tenere alla salute del proprio corpo non è indice di malattia è adeguarSi agli altri la peggior malattia.

L’energia femminile è creativa. Colora il mondo per come sei fatta tu.

Nancy
UNA smorfia per sorridere alla VITA!

Ogni incontro per me è speciale…

La natura mi fa perdere il fiato!

La giornata é stata una scoperta. Dopo che un due ruote mi ha centrato come fossi un bersaglio ho voluto prendere in mano la situazione.

Ho imparato che nel momento dell’accaduto si può interpellare l’assicuratore per la compilazione di un cid al top onde evitare spiacevoli one to one.

Il Signore che gestisce l’assicurazione oggi mi ha intrattenuta con esperienze di vita personali in cui si evidenziava l’importanza della DONNA a 360°.

Inutile passare la pittura bianca su un muro sporco.

Sua citazione.

Dopo la chiaccherata mi metto in modalità problem solving.

Vado dal primo carrozziere numero perito sento l’av. Sento dal secondo carrozziere do’ il numero del perito per richiamare l’avv. Chiamo l’ax. per chiedere il numero del liquidatore per sentir la terza carrozzeria per sentir l’avv. …”alla fiera dell’est per due soldi un topolino mio padre comprò” 😂😂…. to be continue e che Dio me la mandi buona per ora il gioco di squadra con persone pro~attive c’è stato.

E scoperta delle scoperte “UNA MACCHINA PUO’ ESSERE MASSAGGIATA CON TANTO DI SCRICCHIOLAMENTI OSSA ” wow G. è un grande!

Rosso.

Tramite una persona a me cara,ma che momentaneamente è incentrata su sè,ho scoperto che fare la prima azione,Switch,ti permette si fuoriuscire da ciò che si è soliti fare.

Ho cucinato per un esercito e ho condiviso rendendo felice la V. Il giorno dopo si presenta con un libro da colorare e un biglietto per aiutarmi nella ricerca per un lavoro… trovo un nuovo tappetino fuori dalla porta d’ingresso e proprio vero,basta un piccolo accorgimento che l’onda si propaga.

Rosso.

Un atteggiamento davvero positivo può fare miracoli e aggiungere anni alla tua vita, ali ai tuoi passi, luce nei tuoi occhi.

Fabrizio Caramagna