Ti aditto e ti eticchetto…

6 o 9?

Se indico con l’indice ho 3 dita rivolte verso di me,se eticchetto e accompagno il prodotto con hccp verso la destinazione reparto,scafale esso puó anche scadere!!

I giovani spesso sono aditatti e etichettati perchè si dice che non hanno SCOPO. Personalmente lo scopo l’hanno divertirsi prima di entrare nel mondo del lavoro.

Cosa osservano nella società adulta e del mondo del lavoro?

Da piccoli e da più grandicelli.

Certo NANCY la pensa facile e Matta quindi non sa ciò che dice! Tanto ho già la mia eticchetta da schizofrenica quindi mi posso permettere di scrivere idiozie ma forse almeno uno riflette! In italiano significa soffermarsi su un pensiero e perchè no,se interessante rifletterlo come una lampadina con la sua luce !

Premesso che la società è così,il nichilismo esiste,l’inquinamento esiste etc etc etc tutto esiste già.Allora?

FACCIO CON CIO’CHE HO IL MEGLIO CHE POSSO.

nancy

E se poi arriva dell’altro eh eh…o si benedice o si cercano altre soluzioni. E l’unico modo per essere pro~attivi e uscire dalla lamentela.

E non chi sono io? Non valgo? Non sono creativo? E tutta colpa di una altro?Non…Non…Non… questo uccide i neuroni:”la prima di ascolta,la seconda si ragiona e la terza si sensibilizza…”

Se le difficoltà esistono,osserviamole sensibilizziamoci,facciamole presenti comunicando one to one vincente. Non anestetizziamoci cavoli!

E ognuno ha una abilità nelle risposte. Lo hanno tutti! “Pò finza sa rocca”…traduzione persino la dura roccia.

Ribadisco il concetto di conoscere per informare perchè questo è il motore che può indurre un cambiamento o per lo meno permette la LIBERTA’ di poter scegliere!

I giovani più che assenza di scopo hanno carenza d’esempi!

Agiscono per sentito dire e non sono accompagnati nelle loro esperienze da leader. Ma per esser leader non devo vestirmi di bianco,non devo indossare giacca e cravatta,devo essere pro~attivo in ció in qui credo è comunicareeeeeeee!

L’esperienza del singolo può aiutare a sensibilizzare!Basta sperimentarlo… E Sempre meglio di eticchette con prodotti destinati alla scadenza!

Per esempio non vorrei mai che un bambino ipersensibile che si metta dei quesiti sull’esistenza a 360° finisse 1 anno in clinica e per mesi da neo mamma in clinica. Perchè l’unica cosa che mi contraddistingue è la conoscenza delle EMOZIONI.

Ho un intelligenza emotiva vista per molti come malata mentre per altri potrebbe esser un potenziale.

https://youtu.be/s-8vZ6mzMVM

Ma se non posso per me lo faccio almeno per i piccoli affinché un MAESTRO tempestivamente riconosca un bimbo adittato diverso e che se una mamma comunica il disaggio del figlio non va sottovalutata.

Quel diverso potrebbe esser una ricchezza non da isolare ma da accogliere.

Appunto.

Anni 90…c’ero!

Colazione con….

https://open.spotify.com/track/52LJ3hyknOijCrE5gCD0rE?si=c1Ms-2A2T_qYCqLTwRWZZA&utm_source=copy-link


Penso alle pubblicità progresso dove stanno? Perché non far conoscere attraverso esse… Avrò visto cento volte lo spot Breil ma 2 volte quello sull’uso delle cinture… quante cose si possono fare attraverso la tv allora usarla con coscienza? Far parlare i testimoni con i più GIOVANI nelle scuole…ma son matta… parlo di cose inesistenti come la sensibilizzazione…

Di 10 almeno 1 di tanti 10 in tante scuole fan tanti !!

Negli anni 90 con sto dj si viaggiava e noi truzzi ballavamo senza fine fino alle 5 del mattino. Io ero un truzzo a metà ma viaggiavo lo stesso timida ma la musica così muove lo stesso il tuo corpo…

Resistevo fino alle 5 ma mi ci volevano 3 giorni per recuperare!

“Si fui timida,quella che stava fuori dal gruppo e picchietava il piede a bordo pista e osservavo,solo con una persona ho ballato ridendo a lacrime la mia amica Patty”

Ballare è stupendo ma il limite personalmente non l’ho quasi “mai” voluto superare.

Perché sapevo che tutto potevo tranne gestire il cervello sotto effetti indesiderati.

Ed voglio essere padrona del mio cervello.

Quindi ragazzi usate la testa fate che l’unica cosa che giri è la stanza per il ballo,le risate e giri attorno a voi stessi. VAIII!

https://open.spotify.com/track/1AUQYchnMNYfNu15W6OQqv?si=SohDySCkTC6u_NUpv-dYaA&utm_source=copy-link

BUONGIORNO!

Meraviglia é…

Caricarsi bene di energia al mattino e iniziare metá della giornata a mille e mettere dritto cose che la vita mette storte. Un pò come il Tetris 😂.

Per fortuna esiste la musica qualunque essa sia. Personalmente mentre bevevo il biberon “purple Rain” l’ha ricordo. E tutta la musica che arrivata nel ’80 in dischi di vinile l’ho assaporata quindi ho un imprinting Rock~Metallaro,poi crescendo mi sono evvoluta o involuta in base ai gusti musicali di ciascuno in Truzza con dj vari obiettivo tomorrowland con un pò di musica italiana.

Passando per MANTRA INDIANI e TIBETANI.

Ogni musica é vibrazione e come tale agisce sull’acqua del nostro corpo e se leggete alcuni articoli dell’inizio di AromArmony si capisce perché vivo con la musica.

https://open.spotify.com/track/4GbnjrrobeVLCl1FQ5C0OY?si=vL31aubNTM2qUQduJnyknA&utm_source=copy-link

Questa é una canzone con un ritornello che a me personalmente carica parecchio. Per il momento storico che stiamo vivendo forse ad alcuni non dice nulla ma ” the people have the power” a me risuona.

25/10/2021 cielo alle 8:00 meraviglia della natura!

If yuo can dream it you can do it.

W.D.

Continuo a vederci del positivo…

La scuola elementare importantissima nei primi 5 anni di vita dei più piccoli che si affacciano ovattati ad osservare il nostro mondo adulto,come dice anche UMBERTO GILMBERTI,ha tanto ancora del positivo.

Spetta ad un attenta collaborazione genitori e maestri render questi 5 anni le fondamenta per la nascita di adulti capaci di coesistere pro~attivi nella società.

Personalmente penso,purtroppo non ho l’esperienza diretta quindi le fonti sono per sentito dire e capacità di mettermi nei panni dell’altro,che essere attivi ad una riunione come genitore dove un MAESTRO dedica il suo tempo visto che esce da un giorno lavorativo, sia il TOP.

Ed essere propositivi anziché scagliare rabbia,delusione,rancori su di loro non faccia altro che intoppare ancora di più una SCUOLA che ha già tante difficoltà. E visto che nessuno ha la bacchetta magica sono per la frugalità.

Chi meglio di loro può usarla con i bimbi?

Fare il meglio che possono con ciò che possono è ciò che hanno a disposizione! Un ottima cooperazione genitori e maestri può far tanto.

Penso che i bimbi imparino e così i maestri e così i genitori e se tutto é fatto a colori perchè no anche una SCUOLA SGANGHERATA può riacquistare valore!

Umberto Gilimberti da importanza alle emozioni.

Penso che conoscere le emozioni fin da poccoli sia alla base del dizionario emozionale dell’adulto così da non creare individui psicoapatici.

Dove per psicoapatico Gilimberti intende individui non capaci di distinguere il bene dal male e coesistere nella società senza l’asticella che regola la gravità.

Mi osservo spesso nel mio essere adulta,limiti e diffetti ma mi complimento anche per i preggi e cerco sempre nuovi modi per migliorarmi. Eppure sono uscita dalla stessa scuola di cui ci si lamenta spesso ma che nel tempo avrà pur adeguato il piano di studi alla nuova era del CLIC.

Dove sta l’inghippo o è solo un abitudine al lamento? Mi piacerebbe conoscere…to be continue…

Purtroppo o per fortuna per ora parto benissimo anche limitata dal periodo storico e parlo solo per vissuto personale…

Personalmente finivo la versione di lattino a 01 della notte,studiavo come un cammello all’università perchè senza metodo.

Non so se innato o per educazione Il rispetto prima di tutto.

Ho il ricordo della NOIA ,quanto tempo passato a creare giochi nella NOIA.

Dalla NOIA a MERAVIGLIARSI.

Ora della NOIA ci si lamenta e “paffete” un altra attività subito pronta togliendo l’immaginazione ai più piccini che vengono sballotolati a Destra e Sinistra perdendo l’unica vera ricchezza che è la creativita e soprattutto l’arte del sapersi arrangiare.

Forse con lo scopo di creare dei competitor?

Anche qui non so dare la risposta. Personalmente son per imparare giocando e divertendosi e mi incuriosisce il metodo di apprendimento per mappe ne ho una parole sul frigo 😂.

L’uomo può superare se stesso sè non si lamenta e parla e condivide idee e soluzioni.

Ricordo che l’università aveva dei laboratori poverissimi ma il prof. Disse” RAGAZZI HO IDEATO IL DISTILLATORE DA UNA LAVATRICE è la frugalità che vi renderà idonei al laboratori perchè avrete imparato l’arte del survaivor 😂😂 ” … certo forse con qualche buco in meno nelle scarpe appena acquistate era meglio! Ma aveva la mia stessa idea. Grazie prof.Bonsignore!

Lipreading o sprechreading?

Curiosità sapevate che la lettura del labiale é indispensabile per alcune forme di comunicazione.

Appassionata di comunicazione il lipreading migliora l’apprendimento nella fase di ascolto attivo per una persona “normale” .

Alcune informazioni vengono percepite durante il parlato dalla osservazione della bocca in movimento.

I visemi creati dal movimento delle labbra,dei denti e della lingua permettono di liberare il suono della parola,fonema.

Pit e pik,provate a pronunciarli e osservatevi!

Il labiale è usato soprattutto quando ci sono parole simili con suoni diversi.

Premesso che da madrelingua tedesca fui inserita in scuola italiana nel lontano ’84 non ebbi più il riferimento linguistico quindi spostai l’attenzione sul labbiale per sopravvive a quel disaggio e darmi da fare per produrre e comprendere le parole e soprattutto poter giocare con gli altri bambini.

Pensate alle infinite espressioni della lingua italiana e all’infinita varietà di colori che essa presenta.

Questo video vi spiega in particolari casi cosa vedevo personalmente a 5 anni ora posso riderci su. 😂😂

https://youtu.be/lWB4JjyZgpI

In un periodo storico attuale dovrebbe far riflettere un argomento del genere,ci son tante soluzione a marchio CE che vengono usate in ambito lavorativo e in alcune scuole perchè non agevolare i bimbi e sopratutto dare fondamenta ad un buon futuro!

Oplà ma cos’è questa robina qua…

Deliziosi i pasticcini al pistacchio con un ottimo caffè e deliziosa compagnia. Elena mamma di Matteo mi ha permesso di osservare la creatività del suo bimbo quasi 6 anni ,che magia!

Seguire un libretto delle istruzioni non è da tutti creare le illustrazioni e andare oltre creando un totem di ogni singola figura è il top. Per non pensare ai percorsi delle biglie nel quale io vedo i labirinti.

Creatività maschile.

Ecco cosa sono capaci i bimbi che si annoiano!

La mia giornata è continuata con la riunione condominiale. Vivere in un condominio che ha un nome dolce e pacifico non può contenere in esso una bomba ad orologeria dove tutti camminano con un bazzuca in mano.

Allora visto che di difficoltà non ne ho già abbastanza ho provato almeno a fare una riunione condominiale/ 5 su 9 !

Uso i giochi della mia bimba per far capire bisogni e rispetto nei diversi punti di vista d’altronde ci sono 4 colonne portanti 3 new entry e 2 nuove gerazioni. La mia domanda è come metterci d’accordo? C’è chi corre,chi si riposa perchè nella vita ha già dato,chi se ne sbatte,chi è incazzato,chi è pace and love ,chi dispettoso,chi ignaro magari vive sulla luna. E comunque sia se tantissimo tempo fa ci si poteva basare su accordi verbali visto il repentino cambiamento generazionale nel palazzo occorre almeno il “Verba scripta manent” per tutti figli inclusi.

Norme di buona coesistenza.

Conoscere il bisogno di ciascuno e conoscere cos’è l’idea di rispetto di ciascuno e fondamentale per capire dove finisce la mia libertà e dove inizia quella di qualcun’altro.

Concetti influenzati da ogni genere di conoscenza:educativa famigliare e scolastica,culturale e religiosa/spirituale,mediatica e social…..

Sperimentiamo!

Certo che quando le donne sono arrabbiate sono arrabiate,ussignur. Per fortuna vi era un energia maschile che smorzava perchè convogliare tante energie arrabiate verso una coesistenza positiva non è assolutamente semplice. Tutte le figure professionali che fungono da mediatori non hanno mica un lavoro semplice.🤪

Alla fine un pò di pacificazione c’è stata e sperare in una coesistenza forse si può. 🤞

Dolcetti che hanno accompagnato la giornata!🍥

Arrivo a casa esausta,bagno aromatico con oli essenziale di arancio dolce e finisco la giornata con MANTRA in diretta zoom con le ragazze così lascio andare l’oggi.

Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare,

Ma continuo a sognare.

Quella vita favolosa,

Su una TERRA strepitosa.

In me mago agere.

Nancy 💜

💜

Uno spazio dove la religione è la vera spiritualità. Grazie MARA,TINA e FEDERICA.

Il Rispetto prima di tutto! Coerenza ed Esserci.

Meravigliarsi all’improvviso…per ciò che a te piace!

1.

Personalmente a me piace …

https://www.facebook.com/alejandrojodorowsky/videos/3729127780454609/

Ammiro tanto il contributo di Alejandro jodorowsky con i tarocchi che agiscono nel presente,qui e ora. Lui non prevvede il futuro perchè esso lo costruiamo NOI nell’oggi giorno per giorno. Sono tarocchi usati similmente ad un programma di crescita personale.

Alejandro mi è piaciuto molto anche per il suo film. Un genere particolare e per pochi coraggiosi.

2.

Personalmente a me piace

https://youtu.be/VSrCCOmKBRs

Mi incanta la sua voce, #KrishnaDas , è mi permette di apprendere velocemente la parola in sanscrito (anche perché l’inglese lo intuisco ma non mi rimane 🤷‍♀️ ) per poter rispondere al canto in pieno rispetto. Naturalmente ci vuole pratica,una marea di pratica,per i mantra più lunghi. Inoltre ho la fortuna di far parte di un gruppo esattamente dove vivo quindi con mano tocco il significato di rispetto,coerenza,determinazione,volontà,provarci riprovarci e non demordere…ma soprattutto la GIOIA! La risata …

Ridere è una manna dal cielo…💜💜💜💜

Onora le feste…

Ho rispettato le feste.

Il primo novembre.

La rinascita,non ho un santo di nome Nancy,li festeggio tutti!

Faccio un pò di ricerca sul web. Dovrei essere Anna ! Sant’Anna . Secondo l’ONOMAZIA il colore è il ROSSO. Le origini del nome sono ebraiche E significa grazie,divina, benetta si festeggiata il 26 luglio e il 1 settembre. La dea che governa il tempo in mitologia romana e un nome palindromo. La pietra associata e lo zaffiro.

Il nome di nascita é un mantra! E l’energia che accomuna le “Anna” forza,amorevolezza,purezza d’intento è altruismo l’ho praticamente anch’io.

L’uno nell’uno!

Il due novembre.

Ho trovato sto scritto dal web.

Che strano è l’essere umano.
Litiga con i vivi e regala fiori ai morti.
Rimane per anni senza parlare con un vivo e quando muore, gli rende omaggio.
Non ha tempo per andare a trovare un vivo, però rimane un giorno intero ad una veglia. Non chiama, non abbraccia, non si interessa di un vivo, però si dispera di fronte ad un morto. Sembra quasi che la cosa più preziosa sia la morte… e non la vita.

Ho una visione dove il defunto comunque sia vive tra NOI in ciò che anima il suo ricordo. Infatti tengo foto dei ricordi in vita vissuti.

Amo rivolgermi a loro come fossero ancora tra NOI. Non avendo paura della morte non amo il rituale tipico sono più per la canzone del cuore,un brindisi e come mamma mi ha fatto. 😊

Insomma accogliere la morte come qualcosa di naturale facente parte come ciclo finale del tempo che ci è concesso qua su madre TERRA.

Questa idea innata è poi stata rafforzata dall’ impossibilità del saluto finale,durante il lokdawn,del mio papà. NULLA ACCADE PER CASO!

L’unica cosa che mi manca di quel giorno è non averti potuto tenere la mano per incoraggianti e dirti che è tutto più semplice di quello che è. Ma tanto per il come sei andato via mi ha dimostrato che di coraggio ne hai avuto parecchio.

Buongiorno papà ! E buon giorno a tutte le anime 💜!