Sii l’esempio che vuoi vedere nella società…

Ho sentito spesso parlare di questo ragazzo che a 18 anni gironzolava raccogliendo ai bordi delle strade i rifiuti. Ma non ho mai preso seriamente l’idea di contribuire,allora lasciai cadere l’argomento.

Prendendo contatto spesse volte con la Natura mi capitava in modo ricorrente l’espressione “ma guarda l’uomo ineducato fin dove si spinge!” . Ma lasciavo là non potevo farmi carico del rifiuto altrui.

Eppure gli aforismi ” non aspettare che siano gli altri a farlo”e ” sii l’esempio che vuoi vedere nella società ” rieccheggiavano. La prima volta raccolsi 3 timidi pezzi di plastica dicendo ma non posso portar a casa tutto. E ancora una volta lasciai cadere l’argomento.

Un altro timido tentativo fu alle 5.30 di una domenica mattina con le foglioline gialle e cadute davanti alla scuola. Finché decisi di contattare Davide Cianfoni fondatore del movimento.

Essendo il limite tra timidi tentativi alla lamentela passo brevissimo ho preferito agire. La lamentela uccide i neuroni quale più bel dono essere parte attiva nella soluzione! Per giunta in gruppo e chiacchierando…

Personalmente una genialata!

Prima uscita !

La nazione che distrugge Il suo suolo distrugge se stessa.

Franklin D. Roosevelt

Gli elementi son 4 acqua,aria,terra resta il fuoco indomabile ! 🤷‍♀️

Bologna.

Piazza maggiore

Aspettando Thea.

Aum e om per la pace e la libertà.

Nel fra tempo passeggio da Narcoletica mi si chiudono gli occhi come se fossi stata in discoteca tutta una notte. Per fortuna agisco se no a quest’ora ero uno “zombie” ambulante …

Creo i presentini natalizi! Quei doni piccoli da fare a tanti…E spendere il giusto! Oppure i cosiddetti segnaposto per le cene natalizie …

Pieno di idea.
Pieno di burro per le mani.

Eticchette in arrivo e packaging in arrivo 💜

Un mix del mio essere dott.Erborista e “aromatologa” e bodyworker racchiuso in un piccolo baratolino.

Si inizia già a vedere il rosso e l’oro in giro per i negozi per questo Natale,che sarà molto particolare visto il periodo storico!

Riti…

A chi non è mai capitato di compiere un rito magari anche solo un gesto scaramantico! Generalmente ritualizzo soprattutto il fine giornata. Quando il carico della vita dev’essere alleggerito così da prepararmi ad un sonno rigeneratore.

Diffusione in ambiente di essenze e speciali incensi,accompagnati da candele o lampada al sale,musica in sottofondo,un ottimo pediluvio e visto che son da vero fortunata vasca calda in acqua~sale e bicarbonato.

http://www.ayur-natura.com

Si possono dare significati svariati agli oggetti da utilizzare nei rituali comuni.

Dal lavaggio del viso~alla colazione con la tazza preferita, al posto a tavola~ al racconto della ninna nanna … tutto può essere parte di un rituale per migliorare la giornata!

“Luca si lava i denti con un dentrifico menta mille impreca perchè troppo potente,si lava il viso impreca perchè ha dimenticato l’asciugamano. Luca si accinge a far colazione piglia la prima tazza che trova versa il caffè e mentre lo beve impreca perchè la tazza è scheggiata proprio dove beve. Luca si veste esce di casa per recarsi a lavoro e vede una una macchina mortuaria è compie il rito …⚽️🏐🏈 Ci pensa e prosegue…”

“Luca si lava i denti con il suo dentifricio preferito menta 1000 lo ha scelto per le.sue qualità quindi fiero del suo alito inizia a lavarsi il viso avendo scelto con cura l’asciugamano per il viso poggiato a vista. Luca si accinge a fare colazione piglia la tazza per l’occasione “inizio la giornata alla grande” versa il caffè e sorseggia a mò di sommelier il buon caffè. Luca si veste si guarda allo specchio dice ” figo anche oggi” esce di casa per recarsi a lavoro vede una macchina mortuaria compie il rito …Ma è così felice che è in automatico ma prosegue …”

Uno,nessuno,centomila…

Si vede proprio che ciò che sono io per me non lo sono per gli altri.

Eppure una smorfia allo specchio verso quell’immagine di me riflessa per iniziare bene la giornata un pò rende l’idea dell’io.

Amo dedicarmi il tempo e darmi spazio.

E già qua qualcuno mi definisce egoica altri totalmente priva di ego. Me sò di viver d’amor proprio.

Quando scelgo l’abbigliamento non amo vestirmi in base ad un ruolo,non chiudo gli occhi e vado a naso,ho uno stile essenziale l’ho improntato sull’indossare ciò che mi piace non ciò per cui son funzionale.

Poi ci sono i ruoli lavorativi dove,come chiunque altro,dò il meglio di ciò che conosco.

Lavorare creando e come non lavorare mai e se in due ci si incontra si crea la magia.

Si indossano infinite maschere relazionali,si parla la lingua dell’incoerenza e si arriva a fine giornata che delle 24 ore magari 3 sono a contatto con il vero Io.

Da tempo ho deciso di coltivare la scarsità relazionale per buttar giù maschere soprattutto per idee completamente diverse di amicizia o concetti astratti che ridicolizzano la realtà del qui e ora.

Vivere castrati e contenuti in barriere espresse da altri non è una Matrix che mi interessa più.

Già uscire da certi contenitori non è fattibile ne semplice qualora si riesca quindi mi permetto di AMARE ME STESSA in primis.

Può darsi che non siate responsabili per la situazione i cui vi trovate. Ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla.

Fluidità pro~cambiamento!

Ho creato una miscela di olii essenziali che ho in borsetta per richiamare me stessa all’attenzione. MELISSA e VETIVER. In un pratico roll~on. Visto che i profumi àncorano, lo fò con me stessa!

Sostenere il bambino che inizia a vedere…

Un mondo diverso un pò introverso degli adulti seriosi molto meno giocosi.

Il mondo della scuola,l’attività sportiva quest’anno un pò riadattate sono la base per i bimbi.

Includo anche la tecnologia creativa.

Quindi amo iniziare la giornata ridendo e giocando,sorprendendo e meravigliando.

Spezzo la routine

Miele,pappa reale,mela,rosa c.,eleuterococco sono un buon mix per sostenere la giornata.

https://specchiasol.it/

Un azienda che conosco dal 2005 con il famoso axiboulardi!

Una domenica alternativa…

Spezzare la routine quotidiana si può!

Osservo tanto i più piccoli ma nello stesso tempo a 42 anni sono rimasta molto bambina nella creatività.

Ricerco il semplice e la frugalità. Nulla si butta se non quando ha finito il suo decorso. Tutto si può riutilizzare e rigenerare,reinventare e trasformare al fine di essere ecologico.

Essendo d’autunno cos’ha si può fare nel pieno del rispetto ? RACCOLTA CASTAGNE!

Vi é un parco vicino nella zona in cui vivo che offre tante possibilità per le famiglie. http://www.esploraria.info/it/

Vecchia scatola di datteri ora centrotavola

In tarda serata un colpo di genio per smorzare la noia. IL GIOCO DELLE OMBRE!

E basta una semplice pila e un muro! Il resto é FANTASIA!

CURIOSITÀ “I bambini di sei anni ridono in media 300 volte al giorno, gli adulti solo tra le 15 e le 100 volte. E i bambini, per la loro immaginazione, inventiva e meraviglia sono tutti in qualche misura un genio, così come un genio resta in qualche modo un bambino.”

Fatevi contaggiare!

Nancy

ANNOTATE IL 20 NOVEMBRE “la loro giornata” e create Voi per loro.

Non sei mai stato bambino se non sei saltato a piedi pari dentro una pozzanghera, svegliando le fate che dormivano e facendole saltare in mille gocce di luce fino al cielo.

(Fabrizio Caramagna)

Presenza o comparsa?

Più avanzo con l’età più sotengo la solitudine. Mi piace stare con rare persone presenti che non hanno scuse per frequentarsi. Capire,giustificare,tollerare,comprendere al giorno d’oggi lo faccio con me stessa. Le comparse le lascio al mondo invisibile o al teatro!

L’attenzione è una carezza per l’anima quando ci si rende conto l’uno dell’altro si capisce che siamo anime in cammino.

Ogni volta che si fa un passo verso ci togliamo dal momento in qui ci troviamo e il movimento permette di avanzare in questa Vita.

Istanti fatti per assaporare quell’ unico meraviglioso momento di cui dobbiamo essere grati.

E poi in modo molto naturale si fa ritorno a casa si ritorna ad essere energia verso la fonte.

Allora perché sprecare il proprio tempo ogni giorno abbiamo un tempo a nostra disposizione per essere la nostra miglior versione.

Espandi la tua energia,

Il bello vien da sè.

Nancy

Un mix ideale è Balsamo del Perù,Cannella corteccia e Limone in rapporto 1:2:3.

Crescere.

“Diventare grandi”.

Il coraggio di scegliere nonostante la paura,scegliere e sbagliare,scegliere e deludere,scegliere e rimanere soli,l’importante è essere se stessi.

“Va tutto bene ci si crogiola nella routine va tutto male si chiude” cerco di vivere intenzionalmente ogni cambiamento lasciando la perfezione Agli altri.

Quanti rumori in sottofondo nell’attuale società ci distraggono da NOI stessi? Eppure parte tutto da lì “CONOSCERE SE STESSI” .

Allora staccare e prender una pausa può servire per riconnettersi a quell’io dimenticato visto che il cambiamento è inevitabile e la crescita una scelta personale.

Quando si è prigionieri di un ambiente ci si dimentica di sè stessi e svanisce con esso la capacità di ascoltarsi e rimanere degli osservatori attenti.

Quando poi la routine è così vorace da non lasciare nessuno spazio alla creatività,alla condivisione e ci si rinchiude nella propria zona confortevole per non ascoltare il mondo fuori il gioco è fatto.

“Radici salde e Ali per volare” questi i due requisiti necessari per crescere. Esplorare il mondo senza Ali mettendo solo radici è privo di emozioni d’altraparte mettere grandi Ali senza radici si é un Pò in balia degli eventi. Direi che un equilibrio è meglio.

Riconoscere i propri limiti permette di conoscersi,imparare a confrontarsi e allenarsi a dire e ricevere dei NO è fondamentale per crescere.

Anche accogliere il dolore,divenire consapevoli e lasciarlo andare fa parte della crescita.

Dare e ricevere incondizionatamente sono alla base quando vengono dettate condizioni e aspettative l’ affetto diviene non più libero.

Il troppo lamento uccide i neuroni e per non essere vittima occorre prender in mano la propria vita.

Deffinirei diventare adulti un “arte” con “colori” di coraggio,”sfumature” di responsabilità e di impegno e la conversazione con “il bambino interiore” deve lasciare un posto anche ” adulto interiore”.

Gli olii essenziali che si possono usare per accettare le difficoltà come esperienza e rimanere ottimisti nel risultato finale sono:” Bergamotto,Canfora bianca,Mandarino rosso,Rosa,Rosmarino,Nardo Sacro.