Vado in vacanza e:

Decidere quali olii portare con sé tra i tanti é un impresa ardua. Ho optato per il Tea tree un rimedio contro virus,batteri e funghi,la Menta piperita che uso per riossigenare soprattutto in casi di mal di testa,la Lavanda per elezione un rimedio a 360 gradi lo uso contro punture d’insetto e meduse e aggiunto alla Camomilla blu contro le ustioni e qualunque genere d’infiammazione! Porto il Ginepro bacche per i pediluvi visto che si va in zona calda,Ylang ylang in acqua di rose per un abbronzatura perfetta. Infine ad uso personale il mio amato Neroly e Litsea che sostituisco al profumo…

Adoro i miei olii!

Metto radici e guardo dentro me.

Semi di finocchio

L’olio essenziale di finocchio dolce e speziato permette il radicamento ed é complementare ai willow persone che si interrogano ” sul perché proprio a me …” cercano un colpevole al di fuori e vengono divorate dalla collera.

L'acqua io amo e produco germogli,la cerco e la succhi da dentro la terra. I miei rami dorati colorano il cielo e portano luce all'ingiusto destino.
C.T.

Con la testa tra le nuvole.

Un olio essenziale balsamico é l’eucaliptus.

Esso offre una visione chiara e sprona le persone stanche quindi adatto alla persona Clematis un vero e proprio sognatore ad occhi aperti che non si rende conto di ciò che capita attorno a sé avendo la testa tra le nuvole.

Nuvole
Mi appoggio e ondeggio al vento , riposo nel mio mondo.
In alto cerco il sole e bianco é il mio colore,di nuvole mi vesto il passo é spesso lesto. La mia fragranza é dolce l'aspetto delicato,vieni con me ,ti porto nel mio mondo fatato.
C.T.

L’oro del sole.

Un olio d’ingresso aiuta ad accettare le nuove situazioni ed affrontarele con consapevolezza. Ideale per tutte quelle persone che non hanno radici e la testa tra le nuvole. Il suo fiore di Bach complementare é Honeysukle. Esse vivono nel passato e usano spesso la frase :” come potrebbe esser stato sé…” , ” una volta si che …”

Honeysuckle
Nel tempo del sogno rilascio fragranza indietro ritorno antica é la danza. Sottili le trombe richiamo falene il nettare dolce,lasciamo le pene.
Nostalgico sono e maturo
esperienza,io l'oggi ti dono,non
puoi stare senza.

C.T.

Semprevivo

38 vibrazioni fantastiche!

Tutto é energia, tutto vibra. Anche le emozioni son vibrazioni é noi veniamo accordate da esse. Quando siamo scordati a causa della rabbia,della collera,della tristezza e altre emozioni che abbassano la nostra frequenza possiamo inebriarci con il profumo degli olii essenziali e assaporare i fiori di Bach due dei mondi vibrazionali esistenti.

Benessere in una goccia

Esistono numerosi fiori vibrazionali preparati con il metodo della Solarizzazione o della Bollitura. Esistono svariati mondi vibrazionali…i minerali,la musica,la natura…

“Immaginate un ufficio con il sound masking, sottofondo di suoni rievocanti la natura,con un olio essenziale di arancio in diffusione che apporta brio e concentrazione e qualche minerale come la selenite per schermare le onde e favorire anch’essa la concentrazione” …. Al TOP!

Certo é che il discorso é molto più profondo, in quanto da accordare non é solo l’ambiente esterno quanto il corpo con la nostra anima. Quando questi hanno due direzioni diverse incombe l’allerta sintomo da malattia e se non ascoltiamo si proclama la malattia.

Nelle varie pagine del blog ho cercato di descrivere in breve una corrispondenza tra fiori di Bach e olii essenziali unendoli tramite la creatività.

Buona lettura e condivisione di commenti!

Elisir di vita.

Profumo caratteristico pungente l’olio essenziale di betulla toglie tensioni e rasserena. Ideale per le persone Horbeam stanche mentalmente a tal punto da non vivere più la propria vita quotidiana.

Betula
Da terre povere succo cristalli,duro e marmoreo divento negli anni. Penduli e molli sono i miei fiori e posso esplodere nei miei colori. Solo al mattino mi inchino un poco. Mi dono tutto perfino nel fuoco.

C.T.
Horbeam

Anima ferita.

Avvolgente,speziato é un balsamo per l’anima ferita e mette le ali alla fantasia, il suo nome é Balsamo del Perù.

Dal web il balsamo del Perù

Ideale per le persone Pine scosse interiormente dai loro sensi di colpa anche quando tutto procede bene.

Sono retto e mi jnalzo alla luce del sole ,mi allungo e mi stringo,cedendo il mio spazio...perdendo i miei rami lá,in basso.Fatico non poco a produrre il mio seme,è un lungo lavoro. Ma in fondo mi preme! E lasciarlo non voglio finché non son certo che il vento lo tiene e lo avvolge con cura portando lontano la mia vita dura. Sopporto intemperie,il freddo,la neve restando un pó spoglio così tutto accolgo. Son forte ,paziente e tollero tutto,Resisto potente nutrito dal tutto.

C.T.
Pine

Una mamma chioccia!

Dal profumo dolce e speziato l’anice stellato ci avvolte calorosamente predisponendoci all’ottimismo. Permette di comprendere le situazioni non semplici creando un ambiente tranquillo in cui le paure si dissolvono. Ci sentiamo protetti come l’abbraccio di una mamma.

Stelline di anice.

Il suo complementare tra i fiori di Bach é chicory molto premuroso verso gli altri trascurando i propri bisogni.

Ai bordi delle strade.
Di azzurro celestiale é il mio vestito e avvinghiate in un abbraccio le mie foglie.
Nelle morse del mio cuore ti costringo.
Stai vicino non andartene mio amore!
C.T.

Gocce essenziali.

L’Aromatologia indica l’insieme degli impieghi possibili degli olii essenziali in campo cosmetico,ambientale,sottile e terapeutico. Quest’ultimo ambito ci permette di parlare di Aromaterapia.

Una delle classificazioni degli olii essenziali, è in note:

1)Note di base o basse sono olii essenziali che si estraggono da legni, resine, tronco e radici quindi molto vicini al mondo della TERRA.

(colore viola/marrone)

2)Note di cuore o centro sono olii essenziali che si estraggono da fiori, erbe aromatiche e spezie molto vicini al mondo ANIMICO.

(colore verde)

3)Note di testa o alte sono olii essenziali che si estraggono dai frutti, dalle loro bucce e alcune erbe aromatiche molto vicini al mondo SPIRITUALE.

(colore giallo-rosso)

Poiché non è semplice descrivere l’esperienza sensoriale data dagli olii essenziali ci viene in aiuto il mondo dei profumi con la sua classificazione in famiglie olfattive:

Dal web Note di profumi

In questo modo come un sommelier descrive il vino appena assaggiato noi descriviamo gli olii essenziali:

Note di base poco volatili si usano aggettivi come speziati, rilassanti, calmanti, stabilizzanti , persistenti, penetranti, caldi, ricchi , gravi. Sono olii come benzoino, incenso, patchouli , sandalo, mirra, cannella, legno di rosa, vetiver, elicriso, timo , santoreggia.

Note di cuore unisce le due tipologie di note, gli aggettivi usati per descriverli sono dolce, floreale, delicato, sensuali. Sono gli olii essenziali Fioriti ricchi: gelsomino e ylang Y. E fioriti freschi Rosa e neroli ma anche lavanda, camomilla ,iris ,melissa, salvia, mirto, canfora ,vaniglia.

Note di testa altamente volatili, gli aggettivi più utilizzati sono veloci, leggere, dinamiche, attivanti, stimolanti, entusiasmanti, frizzanti, fresche esempi di oli. Sono gli Agrumati: limone arancio cedro, bergamotto, lemongrass, mandarino, pompelmo, le Aromatiche: rosmarino, basilico, verbena, menta.

Musica e Essenze

Note di base: nota musicale Do, può rappresentare il radicamento. Nota musicale Re, è la seconda nota che apre la strada alle altre. Sono vibrazioni decise e profonde.

Note di cuore: Nota musicale Mi, può rappresentare la creattività. Nota musicale Fa, può rappresentare la libertà di viaggiare e intraprendere nuove strade e nuovi orizzonti. Nota musicale Sol,può rappresentare un prossimo ritorno a casa o la sua imminente vicinanza. Sono vibrazioni rotonde,morbide e avvolgenti.

Note di testa: Nota musicale LA,può rappresentare la poesia. Nota musicale Si,può rappresentare la capacità del distacco. Sono vibrazioni acute.

Ringrazio il Maestro di musica Emanuele Sgarbi per il contributo alla mia pagina con le informazioni riguardanti la musica.